Crea sito

Celebrazioni & Disinformazione

Auditorium Santa Chiara

Come ampiamente spiegato su questo sito, ieri ricorreva il 68° anniversario dei bombardamenti sulla città di Foggia. Davvero poca è stata l’informazione sia sugli avvenimenti che ai più giovani purtroppo spesso sono oscuri e sia sulle celebrazioni e sul programma della giornata. La disinformazione continua poichè all’indomani sono davvero pochissimi gli articoli dedicati alla questione e nessuna Tv locale era presente alla presentazione del libro di Alfonso De Santis “Foggia città martire”, una ricca e completa raccolta ti testimonianze foto e documenti dell’epoca. Erano presenti il sindaco, ing. Mongelli, due ex sindaci della nostra città, il presidente della provincia di Foggia e l’autore del volume. Come già detto in altre occasioni, questo sito non nasce per uno scopo politico, ma per raccontare quei tragici eventi dalla parte dei cittadini, più che una semplice raccolta di articoli, l’idea è quella di creare una raccolta di emozioni delle quali non possiamo perdere memoria. In questa occasione però, mi sento di esprimere un parere che può essere condivisibile o meno, e che voglio che vada al di là del giudizio politico. All’Auditorium santa Chiara, si è tenuto un vero e proprio comizio “elettorale”, si è parlato di tutto, anzi di troppo, spesso sorvolando il libro e la giornata stessa, andando oltre, parlando di argomenti da campagna elettorale, ovvero cosa si è fatto e cosa si deve fare, complimentandosi tra loro per il “grande lavoro svolto” (parole a mio avviso discutibili) e tanti altri argomenti spaziando dalla società, ai giardini fino all’economia, (solo i politici sono in grado di parlare per ore senza dire nulla!)  il tutto accennando solo di tanto in tanto il contenuto del testo in esame. L’anziano e impaziente autore, De Santis, ha atteso per poco più di un’ora il momento di prendere la parola, che gli è stata concessa solo dopo aver sottolineato i suoi intenti al sindaco, quando ormai la scarna platea stava per lasciare la sala poichè era stata decretata la fine dell’intervento.

Terminata la “presentazione” del libro, del quale non vi saprei parlare perchè come detto, di tutto si è parlato tranne che delle memorie di De Santis, il prossimo appuntamento era in Villa comunale. Gli amici delle Domenica, come spiegato in un articolo di Flora Bozza su questo blog, hanno organizzato l’inaugurazione di due stele commemorative, una dedicata a Padre Odorico Tempesta e l’altra al Dott. Diego De Mita. Il cantautore foggia Gianni Pellegrini ha interpretato la sua ballata, “Cento giornate foggiane”, alcuni degli Amici della Domenica, hanno proposto il loro intervento, il tutto si è concluso con l’inaugurazione da parte del sindaco e successiva benedizione delle due stele. Pubblico il video di quel momento e le foto scattate durante gli interventi anche se la qualità non è ottima.

inaugurazione stele commemorative villa comunale foggia

 

 

 

 

This entry was posted on sabato, Luglio 23rd, 2011 at 09:51 and is filed under Senza categoria. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Both comments and pings are currently closed.


Comments are closed at this time.