Crea sito

Il centro del cerchio

Set 28th, 2008 Postato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Il centro del cerchio

Posizione strategica di Foggia per i bombardamenti alleati nel nord Europa e nell’Est dell’Europa

Foggia dopo i bombardamenti

Set 28th, 2008 Postato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Foggia dopo i bombardamenti

Ho trovato questa foto sul sito di Sam Hewitt un veterano della II guerra mondiale dell’aviazione degli stati uniti che è stato a Foggia durante l’occupazione, la fotografia fa parte di un archivio pesonale e penso sia inedita, ritrae Foggia probabilmente nel 1944, si vedono chiaramente le traccie dei bombardamenti soprattutto nella zona della stazione in alto. Si ha la sensazione che le zone colorate corrispondano a macerie di edifici, il motivo non so darlo però.

Un logo americano

Set 26th, 2008 Postato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Un logo americano

 

Il logo dell’associazione del 463° Gruppo Bombardieri dell’aviazione degli Stati Uniti, è presente il nome di Foggia quartier generale della 15 Forza Aerea di cui il gruppo faceva parte.

Gli aerei alleati

Set 25th, 2008 Postato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Gli aerei alleati

Gli alleati durante i bombardamenti hanno usato prevalentemente i seguenti aerei:

Bombardieri americani: B17 F, detti Fortezze volanti e B24 D, detti Liberator.

Caccia americani: P 38 F lightening

Bombardieri inglesi Wellington  Mk III

Caccia inglesi Halifax

Nella foto un B17 bombarda FoggiaB17 bombarda FoggiaImmagine:Lockheed P-38 Lightning USAF.JPG Un Un caccia statunitense P38 Lightning

Quante vittime?

Set 22nd, 2008 Postato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Quante vittime?

Un tema molto controverso è il numero delle vittime dei bombardamenti. Le cifre comunemente accettate parlano di 22.000 morti. Occorre comunque riportate le considerazioni di Gaetano Spirito che nel suo libro “…ieri Foggia…”1981, a cura dell’Amministrazione Provinciale di Foggia, a pag. 276 ricorda come i dati più affidabili sui decessi in tutta Italia a causa dei bombardamenti sono quelli dell’ISTAT che valutano 20.952 deceduti dal 10/06/1940 all’8/09/1943 e 43.402 dal 9/09/1943 al 22/04/1945. Il dato di Foggia sarebbe difficilmente giustificabile visto che  i 22.000 morti sarebbe avvenuti tutti nel primo periodo superando il dato complessivo ed inoltre occorrerebbe considerare che nello stesso periodo  Napoli ebbe oltre 3600 morti. Il problema è dunque aperto e sarebbe doveroso stabilire una volta per tutte la verità storica.