Crea sito

Riaperta solo per tre giorni la Cattedrale di Foggia, dopo sette anni di restauro.

Ago 14th, 2012 Postato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Riaperta solo per tre giorni la Cattedrale di Foggia, dopo sette anni di restauro.

Dopo sette lunghi anni, la Cattedrale di Foggia viene riconsegnata ai cittadini solo per tre giorni. L’apertura temporanea è stata accolta con curiosità dai foggiani che con un flusso ordinato hanno messo piede nell’edificio simbolo di questa città.

Rientro a Foggia del quadro dell’Iconavetere

L’apertura, nella mattinata di ieri ha visto calcare il lucido pavimento in marmo le autorità, da vescovo al sindaco di Foggia. L’edificio è stato rimesso a nuovo, il peggioramento delle condizioni strutturali durante il restauro ha rallentato i lavori e aumentato il costo della ristrutturazione. Uno spazio molto largo, senza banchi, un ambiente luminoso e pulito, i foggiani guardano quasi meravigliati e  a bocca aperta il lavoro fatto in questi anni. Lo splendore originale sembra che sia ritornato e si attende il completamento definitivo dei lavori, previsti per ottobre, manca l’abside che è ancora ‘invasa’ dai ponteggi. La gran parte dei visitatori approfitta per scattare una foto ricordo dell’evento con il figlio o alle statue. E’ una sorta di museo sottratto per troppo tempo ai foggiani che scrutano continuamente la punta del campanile durante le passeggiate serali oppure in lontananza durante i rientri dalle vacanze.

Durante la tragica estate del 1943 l’edificio subì seri danni soprattutto al tetto e fu così che si decise di ‘evacuare’ il sacro quadro della Madonna che ritornò in città solo nel 1946.

In occasione della festività del Ferragosto, la Cattedrale resterà aperta al pubblico fino al 15, dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 20.00. Un’altra iniziativa è quella dell’apertura gratuita degli Ipogei in via San Domenico, dalle 18.00 alle 23.00 sempre fino al 15 agosto.

Memoriale della famiglia Capolongo. Di Giuseppe Capolongo

Ago 3rd, 2012 Postato in Storie, testimonianze | Commenti disabilitati su Memoriale della famiglia Capolongo. Di Giuseppe Capolongo

Mi chiamo Giuseppe Capolongo e sono nato a Foggia il 31 agosto 1966. Sono nato 21 anni dopo la fine della seconda guerra mondiale e i fatti che stò per ricordare riguardano le vicende della mia famiglia paterna durante l’estate del 1943. Per quanto concerne le memorie della famiglia materna, le racconterò in un file separato.A partire dal 1972 sia mio nonno paterno Giuseppe che mia nonna Rosa, e poi, dopo la loro morte mio padre Antonio fino al 2004, mi hanno raccontato con dovizia di particolari tutti i fatti accaduti in quel terribile periodo. Ora, io ho quasi 46 anni e sono l’unico depositario, in famiglia, di queste memorie che, mi piacerebbe non andassero perdute in tutta la loro interezza, visto che, ormai 69 anni di polvere si sono posati su quegli eventi, e le nuove generazioni poco sanno e poco si interessano degli eventi. Cercherò di ricordare il più possibile, prima che la memoria mia stessa mi cominci a giocare brutti scherzi.

 

Mio nonno Giuseppe Capolongo durante il servizio di leva, nel 1928.

 

Mia nonna paterna, Rosa Spadavecchia, durante il viaggio di nozze a Venezia, 1929.

La mia famiglia paterna è originaria di Ortanova, dove mio nonno Giuseppe, mio omonimo, lavorava come collaboratore, assieme ai suoi 2 fratelli Corrado e Orazio nella bottega del padre Antonio, bravissimo e noto ebanista del paese. Ma sia tra fratelli che con il padre non si andava molto d’accordo e fù cosi che mio nonno colse al volo l’occasione di aprire, a Foggia, la prima agenzia assicurativa per auto, con la Milano assicurazioni. Detto fatto, nel 1936 a 30 anni si trasferisce con la famiglia a Foggia, con la moglie Rosa e mio padre Antonio di 6 anni. La loro prima abitazione fù in corso Giannone, al secondo piano di un palazzo ancora esistente.

Leggi il resto »

La guerra sbarca a Foggia

Ago 3rd, 2012 Postato in Documenti | Commenti disabilitati su La guerra sbarca a Foggia

Montaggio del video a cura di Giuseppe Capolongo, in basso il link al sito Amazon per acquistare il libro Naples-Foggia, riguardante la tragica campagna Napoli-Foggia. Cliccare QUI